Il bicchiere più adatto alla degustazione del vino dev'essere di cristallo trasparente, perfettamente asciutto e pulito. E' preferibile che sia incolore e privo di scritte proprio per poter apprezzare meglio tutte le sfumature cromatiche che offre il vino.
  Il bicchiere va afferrato "a pinza" sulla base utilizzando le dita indice medio e pollice, oppure direttamente sul gambo.   Il calice non va assolutamente toccato con la mano perché altrimenti si potrebbe scaldare il liquido contenuto ed alterare in seguito l'esame olfattivo.


   

flute
(per spumanti secchi)
gran cru
(per vini rossi)
coppa
champagne

(per spumanti dolci e vini aromatici)

 

 

 

 

 d